Cerca nel blog

COM-PA, al Salone innovazione e tradizione con l'Osservatore Romano

A COM-PA rivivono 148 anni di storia attraverso le pagine del “giornale del Papa”. L’esposizione, dopo quella di Roma (2006), Messina (2007), Università Cattolica (2008) Vicenza (2009) ripropone una lettura della storia attraverso le prime pagine del quotidiano vaticano, in procinto di festeggiare il suo centocinquantesimo anno di vita (fu pubblicato infatti per la prima volta il 1 luglio 1861).

“L’Osservatore Romano” non è un quotidiano qualunque. È vecchio 145 anni e di penna in penna, edizione dopo edizione, la storia non solo l’ha raccontata. Ma l’ha fatta. Perché è il giornale del Papa. Perché è uno degli strumenti attraverso cui la Chiesa ha parlato al mondo. E continua ancora a farlo. Sfogliare, oggi, le vecchie pagine de “L’Osservatore romano” è, per questo, quasi come tuffarsi nel passato, ripercorrere le tappe che hanno segnato la storia della Chiesa e dei suoi protagonisti, rivivere, nel bene e nel male, gli eventi più importanti dell’ultimo secolo e mezzo: dalla prima alla seconda guerra mondiale, dal crollo del muro di Berlino all’attentato dell’11 settembre 2001, dal concilio ecumenico Vaticano II alla morte di Giovanni Paolo II.

È questo il senso della mostra dedicata alla storia del giornale del Papa. Un percorso di 22 pannelli tematico e cronologico che comunica un secolo e mezzo di notizie, resoconti e articoli che racchiudono un senso più ampio rispetto a una natura meramente editoriale, religiosa o culturale. Un pezzo di storia di giornalismo: in 148 anni infatti il giornale cambia linguaggio, impostazione grafica e stile.
La mostra sarà aperta al pubblico fino alla fine della manifestazione, il 5 novembre.

COM-PA è il Salone Europeo della Comunicazione Pubblica, dei Servizi al Cittadino e alle Imprese, giunto quest’anno alla XVI edizione. E’ considerato dagli operatori del settore come la sede privilegiata per un confronto tra Amministrazioni, Aziende, Università, studiosi e “addetti ai lavori” impegnati nella modernizzazione della Pubblica Amministrazione, nell’efficienza dei servizi e nella qualità delle relazioni con i cittadini.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche