Cerca nel blog

Sono i social network le parole più cercate dell’anno su Yahoo!

Due social network e il meteo. È questo il podio delle parole più cercate in Rete nel 2009 secondo Yahoo! Search. Facebook e Netlog, due tra i social network più in voga del momento, scalzano “meteo” la più classica delle keyword in Rete, già “vincitrice” della classifica lo scorso anno. Segno dei tempi e della sempre maggiore rilevanza che la ricerca in Rete sta assumendo tra i giovani italiani. Come ogni anno Yahoo! svela “Le tendenze della Rete” (http://it.docs.yahoo.com/top2009.html ) e rilegge gli ultimi 12 mesi secondo gli interessi degli internauti italiani.

“La classifica delle “Tendenze della Rete di Yahoo!” è ormai un appuntamento sempre più atteso. Molti dei circa 12 milioni di italiani[1] che ogni mese visitano i nostri siti, inseriscono keyword su Yahoo! Search ma non cercano solo dei link: vogliono informarsi, approfondire un tema, una notizia, capire meglio un fatto e stare in contatto con i propri amici. E in tempi rapidi vogliono trovare quello che stanno cercando. La Rete diventa la risposta a tutti i quesiti, il primo contatto con il mondo esterno, seppure virtuale. Per questo Yahoo! Search si conferma uno strumento di estrema importanza per Yahoo! sul quale continueremo ad investire” commenta Lorenzo Montagna Amministratore Delegato e Direttore Commerciale di Yahoo! Italia.

I Top 10

Si scopre, così, che il fenomeno dei social network è in ascesa anche tra le query del motore di ricerca di Yahoo! e che alle spalle di Facebook altre community stanno prendendo piede. Al secondo posto tra le chiavi di ricerca maggiormente digitate dagli italiani, troviamo Netlog, il network dei più giovani, che in questi mesi ha conosciuto un rapido incremento della propria utenza in Italia. I due social network precedono il meteo, la chiave di ricerca sempre-verde che tutti gli utenti almeno una volta nella vita hanno digitato prima di organizzare il weekend o prima di uscire di casa.

Il motore di ricerca si conferma l’accesso alla Rete preferito dai più giovani. Più di un terzo degli utenti di Yahoo! Search ha tra i 15 e i 34 anni[2] e vedere i social network ai primi posti di questa classifica è esattamente lo specchio di questa realtà. La connessione tra social network e motori di ricerca è ancor più stretta considerando che l’88% dei giovani europei tra i 16 e i 24 anni usa Internet soprattutto per restare in contatto con i propri amici[3].

Ai piedi del podio si classificano altre due classiche chiavi di ricerca come giochi e oroscopo, già presenti tra i primi dieci dello scorso anno. Più in fondo troviamo le chiavi legate all’attualità del mondo dello spettacolo e della cronaca come Grande Fratello, Superenalotto, Michael Jackson, calciomercato, Uomini e Donne.

Ecco nel dettaglio i Top3 di ciascuna categoria.

Celebrità
Star indiscussa nel panorama dello spettacolo italiano, la più cliccata del Web è Belen Rodriguez. Protagonista non solo dello show biz ma anche dei fatti di cronaca legati al suo attuale compagno, Belen precede Cristina Del Basso, ex gieffina, ed Elisabetta Canalis, tornata alla ribalta per la love story con il bello di Hollywood George Clooney. Tre donne per




[1] Sono 11.844.000 gli utenti unici di Yahoo! Italia nel mese di Ottobre 2009. Fonte comScore

[2] Secondo comScore, gli utenti tra i 15 e i 34 anni rappresentano il 37,2% dell’intera utenza di Yahoo! Search in Italia nel mese di ottobre 2009.

[3] EIAA Mediascope Europe Study, 2008

una classifica da mozzare il fiato che vede come unica “superstite” rispetto alle ricerche dello scorso anno solo Paris Hilton: nel 2008 al terzo posto e nel 2009 all’ottavo.

Musica
Quali sono i stati i tormentoni musicali dell’anno? Quali i cantanti più cliccati? Facile risalire alla playlist del 2009 attraverso le chiavi di ricerca. Su tutti, tenendo conto che le ricerche su Michael Jackson sono state inserite nella categoria “Notizie” (vedi sotto), è Lady Gaga il personaggio su cui i riflettori sono sempre puntati. Al secondo posto si colloca Britney Spears, tornata prepotentemente a calcare i palcoscenici di tutto il mondo dopo mesi di inattività e di vicissitudini legate più al gossip che alla musica. Al terzo posto Laura Pausini, la voce italiana più apprezzata all’estero in questi anni. Due “matricole” nello scenario musicale, ex concorrenti di reality, compaiono rispettivamente all’8° e 9° posto: si tratta di Susan Boyle la “bruttina” dalla voce di usignolo che ha sconvolto la Gran Bretagna e della ex concorrente di “Amici” Alessandra Amoroso.

Cinema

Tre film che hanno come protagonisti i più giovani e che stanno spopolando tra gli adolescenti di tutto il mondo, occupano i primi tre posti della classifica di categoria. La saga dei giovani vampiri di Twilight e di New Moon conquista le prime due piazze d’onore, mentre al gradino più basso del podio troviamo High School Musical. A conferma della tendenza giovanile della ricerca in Rete, quest’anno i teen movie hanno spopolato anche sul Web, creando intorno ad essi veri e propri movimenti di appassionati.

Programmi TV

I fenomeni della Rete, da sempre, sono i reality. Il riverbero delle “avventure” televisive di vip in disarmo, tronisti o perfetti ex-sconosciuti scuote il popolo del Web. Il risultato è una Top3 di categoria monopolizzata da Grande Fratello, Uomini e Donne e Amici. La vera sorpresa, seguendo il filo conduttore del trend giovane della ricerca, è Il mondo di Patty, soap opera argentina dedicata al mondo dei teenagers, al quarto posto.

Sport

Il 2009 è l’anno pre-Mondiale di calcio e anche questo è stato prontamente registrato dalla classifica dei più cercati su Yahoo!. La chiave più cliccata risulta Cristiano Ronaldo, forse per la trasversalità della sua fama tra il pubblico maschile così come quello femminile. Al secondo posto la protagonista dei recenti mondiali di nuoto a Roma, Federica Pellegrini, personaggio che spesso calca anche le scene dello spettacolo e quelle, involontarie, del gossip. Al terzo posto l’intramontabile Valentino Rossi, l’unico risultato “non calcistico” presente nella classifica dello scorso anno.
Notizie
La fama internazionale di Michael Jackson e la sua inaspettata morte che ha commosso tutto il mondo, superano di gran lunga i “fatti” della cronaca italiana. Tra le news più cercate in Rete, infatti, il Re del Pop supera la profezia Maya sulla fine del mondo nel 2012 e il caso D’Addario. La morte di Michael Jackson è uno degli eventi che hanno maggiormente scosso la Rete, generando miliardi di click in tutto il mondo e veicolando attraverso i social network, le dirette video e i blog di tutto mondo la commozione dei fan e non.

Finanza
Gli italiani sono ossessionati dal sistema fiscale e dalla burocrazia. Però quando le istituzioni mettono a disposizione gli strumenti giusti, gli utenti apprezzano e premiano l’impegno. Infatti al primo posto tra le chiavi di ricerca riferite al mondo della finanza si colloca l’Agenzia delle Entrate, seguita da codice fiscale ed Euribor. Mentre attraverso la prima parola gli italiani si informano sulle novità, le scadenza, le riforme in atto o in ballo, la terza ha acquisito valore tra

gli internauti in proporzione alla diffusione di mutui e finanziamenti, spesso comparabili e attivabili proprio in Rete.
Videogiochi
Novità introdotta quest’anno, la classifica relativa alle parole riguardanti i videogiochi riserva sorprese. Non c’è Playstation o Wii che tenga, il popolo della Rete gioca online e si affida ai “titoli” storici da sala giochi. Al primo posto si classifica Travian, il videogioco per browser che vanta più di 130.000 iscritti. Ma alle sue spalle si piazzano i classici Tetris e Puzzle Bubble, croce e delizia di intere generazioni di giocatori sulle più diverse piattaforme. La tendenza “vintage” è confermata dal ritorno di PacMan e Super Mario, rispettivamente al 5° e 6° posto tra i più cercati di categoria.

Viaggi
La categoria relativa alle chiavi di ricerca sui viaggi mostra ogni anno i trend degli spostamenti degli italiani. Quest’anno vince il made in Italy. Roma si conferma, come lo scorso anno, la meta più cliccata del Web, seguita da Milano (new entry rispetto al 2008) e Firenze.  Tra crisi economica e ripresa della promozione turistica locale, le uniche due località estere presenti in classifica sono Londra (8° posto) e Parigi (9° posto). Nessuna meta esotica quest’anno, ma la voglia di divertimento “nostrano” è rappresentata anche dalla presenza di Gardaland (6° posto) e Mirabilandia (10° posto).

Per la prima volta: le ricerche sul cellulare

L’accesso a Internet tramite telefono cellulare è ormai consuetudine anche in Italia. Il 13% dei possessori di cellulari naviga in Rete e un quarto di essi effettua ricerche[1]. Quest’anno per la prima volta Yahoo! fornisce la classifica della parole più cercate tramite Yahoo! Mobile.  Considerando le specificità dell’uso mezzo e la particolarità dei risultati di ricerca su mobile rispetto alla ricerca su Web, troviamo ai primi due posti chiavi di ricerca esclusivamente di “servizio” come calcio e cinema. La prima fornisce in automatico i risultati, la seconda gli orari delle proiezioni nella propria città. Al terzo posto si classifica il Grande Fratello.

Ecco la classifica completa:

1.     Calcio

2.     Cinema

3.     Grande Fratello

4.     Finanza

5.     Belen Rodriguez

6.     Fiat

7.     Economia

8.     Michael Jackson

9.     Elisabetta Canalis

10. Superenalotto

 

 

… e su Flickr

A sancire i “best” dell’anno che sta per concludersi non sono solo le chiavi di ricerca ma anche le immagini che hanno accompagnato i grandi e i piccoli eventi dell’attualità o della propria vita. Su Flickr, infatti, è possibile caricare gli scatti migliori del proprio 2009 e condividerli all’interno del gruppo Your Best Shot 2009.

[1] Fonte: Nielsen Online – Mobile Media View, 1° trimestre 2009, dati mensili

Per consultare le classifiche complete determinate da Yahoo! Search, è possibile visitare il sito dedicato http://it.docs.yahoo.com/top2009.html. I nomi presenti in classifica sono linkati ai relativi risultati di ricerca, per soddisfare tutte le curiosità relative all’argomento cliccato.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche