Cerca nel blog

FERPi e Formaper

La società e il mercato cambiano rapidamente? La competizione diventa sempre più globale? Per rispondere a queste sfide le imprese, in particolare le PMI, stanno mettendo in campo tutta la loro creatività e cercando soluzioni che vanno dall’innovazione di prodotto alla diversa modalità di gestione dell’organizzazione.

Di questi argomenti si parlerà nell’incontro promosso da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana e Formaper – Camera di Commercio di Milano, il prossimo 12 aprile alle 10 a Milano (Palazzo Giureconsulti, Sala Colonne, via Mercanti 2). L’iniziativa, inserita nel programma delle celebrazioni per i 40 anni di FERPI e nell’ambito della collaborazione avviata da anni con Formaper, fornirà stimoli e strumenti di analisi utili a riflettere sui cambiamenti che l’impresa dovrà adottare per rendere sempre più efficace il proprio modello di business.

Per ricordare la collaborazione tra FERPI e Formaper e inquadrare le finalità dell’incontro interverranno Federico Montelli, Direttore Formaper, e Fabio Famoso, Delegato Lombardia FERPI.
La mattina proseguirà con gli interventi di tre esperti che hanno l’obiettivo di approfondire, in un’ottica interdisciplinare, alcuni aspetti teorici. Si parlerà delle attese dei consumatori, dell’importanza di scelte produttive in grado di conciliare business e sostenibilità ambientale, del ruolo strategico della comunicazione. Ad approfondire questi temi saranno Paolo Anselmi (Vice Presidente GfK Eurisko), Stefano Poguz (Direttore Master Economia e Management dell’ambiente e dell’energia Università Bocconi) e Giampietro Vecchiato (Vice Presidente FERPI).

Nella seconda parte della mattinata sarà possibile ascoltare dalla viva voce di alcuni imprenditori come questi principi sono stati messi in pratica. Sono previste le testimonianze dei responsabili di alcune imprese: Brunella Agnelli (AD BeM Service Center), Alessio Canavese (Titolare e Responsabile sviluppo e ricerca Antidiva) e Rossella Sobrero (Presidente Koinetica).

Sono invitati a partecipare: chi ha ancora dei dubbi sull’urgenza di cambiare modello di business, chi non crede che “responsabilità e innovazione” siano i punti di forza per una nuova cultura d’impresa, chi è già su questa strada e vuole migliorare le proprie performance.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche