Cerca nel blog

Le professioni del web, i nuovi profili professionali internet

Ideato e organizzato da IWA Italy International Webmasters Association, IWA propone proporre uno standard per la definizione dei profili professionali del Web. Tali figure potranno garantire maggiore chiarezza alle aziende che assumeranno personale specializzato nell'ambito del Web e forniranno supporto alle organizzazioni ed ai professionisti che nell'ambito della formazione sapranno operare meglio le proprie scelte.

In particolare, sono stati definiti 17 profili professionali:

1. Web Project Manager
2. Account
3. Market Research Analyst
4. User Experience Designer
5. Functional Analyst
6. Db Administrator
7. Search Engine Optimizator (SEO)
8. Search Engine Marketer
9. Community Manager
10. Advertising Manager
11. Front-end Web Developer
12. Server Side Web Developer
13. Web Content Manager
14. Web Content Editor
15. Web Server Administrator
16. Creative Information Architect
17. Digital Strategic Planner

Il valore aggiunto del Gruppo di Lavoro è l’estrema trasversalità e ricchezza professionale dei suoi partecipanti, i quali hanno arricchito con le loro esperienze e competenze specifiche i contenuti dei documenti realizzati.

È sufficiente andare sulla pagina dei partecipanti del Gruppo per capire la grande valenza delle organizzazioni, aziende e professionisti coinvolti.

Dal confronto delle esperienze dei partecipanti, si è scelto così di individuare le Macroaree che, a grandi linee, contengono le varie attività che si svolgono dalla nascita dell'idea fino alla pubblicazione di un sito o di un’applicazione Web. Sono state individuate le attività più importanti, considerandone alcune di cerniera o border-line e difficilmente etichettabili come appartenenti all'una o l'altra macro area. Si è notato, inoltre, che alcune variano a seconda dell'ambito applicativo, la dimensione del progetto e altri fattori.

Per semplificare l'integrazione e l'identificazione delle attività nei propri processi, si è scelto di non basarsi su un unico e rigido flusso di attività e di non considerare l'ordine in cui vengono eseguite.

Le macroaree individuate sono
- Ideazione
- Progettazione
- Marketing
- Realizzazione

Le attività invece sono:
- Nascita dell'idea (Ideazione)
- Definizione dello scopo (Ideazione, Progettazione, Marketing)
- Analisi di mercato (Ideazione, Marketing)
- Formalizzazione del progetto (Ideazione, Progettazione)
- Pianificazione dei tempi e definizione del personale necessario (Progettazione)
- Progettazione strategica - comunicazione e marketing (Progettazione, Marketing)
- Progettazione tecnica - tecnologica (Progettazione, Realizzazione)
- Search Engine Optimization - SEO (Progettazione, Marketing, Realizzazione)
- Search Engine Marketing - SEM (Marketing, Realizzazione)
- Sviluppo (Realizzazione)
- Produzione del contenuti (Realizzazione)
- Testing e valutazioni (Realizzazione)
- Pubblicazione - sistema tecnico e contenuti (Realizzazione)

Sono state definite, poi, le Abilità necessarie per svolgere le attività identificate con un lavoro di strutturazione delle abilità in diversi profili. In teoria le abilità di una persona combaciano con quelle di un determinato profilo. Nella realtà sappiamo che una persona può corrispondere a uno o più profili, anche contemporaneamente, o corrispondere a un profilo - più o meno specifico - e avere anche altre abilità. Inoltre alcune abilità possono essere specifiche su un determinato prodotto o tecnologia e sono soggette a cambiamenti sostanziali nel tempo.

Per avere un esempio di profilo professionale si riporta di seguito il profilo relativo alla figura professionale del Digital Strategic Planner che opera nelle macroaree ideazione, progettazione, marketing e realizzazione.

Abilità di base richieste per il Digital Strategic Planner
- Visione Strategica
- Marketing
- Comunicazione
- Problem Solving
- Internet Technology
- Essere informato sui trend e gli strumenti di Internet e del Web
- Information Architecture
- Team Working

Abilità qualificanti richieste per il Digital Strategic Planner
- Web Usability
- Web Content Accessibility

Ogni professionista del Web ora può identificarsi in una figura professionale ben precisa, ma può anche costruirsi un nuovo e diverso profilo formandosi nelle abilità specifiche che lo caratterizzano. Le organizzazioni e le strutture formative potranno costruire percorsi specifici per offrire ai professionisti pacchetti formativi sulle abilità richieste da ogni profilo.

Le aziende che lavorano nel Web avranno a loro disposizione uno strumento agile e preciso per poter richiedere e scegliere i futuri professionisti individuando la combinazione ottimale di precise abilità.

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche