Cerca nel blog

MASP IULM, Master universitario di I livello in Management della comunicazione sociale, politica e istituzionale

Forma professionisti candidati alla dirigenza di pubbliche amministrazioni, associazioni di settore, organizzazioni sociali, ambiti della consulenza politica e settori di imprese rivolti alla socialità, investendo sulla capacità di costruire solide competenze di strategia, visione integrata, organizzazione, management delle risorse insieme ad una completa preparazione sulla gestione delle tecniche e degli strumenti della comunicazione;
è unico in Italia perché coinvolge una faculty di oltre 80 docenti provenienti dalle migliori esperienze universitarie, istituzionali, associative, di consulenza e d’impresa del panorama nazionale e internazionale.
Opportunità

È un canale privilegiato:

per entrare nelle pubbliche amministrazioni, perché rilascia il certificato di Comunicatore Pubblico (ai sensi della L. 150/2000 e successivi regolamenti);
per accedere al mercato del lavoro, grazie al Diploma di Master Universitario di I livello (ai sensi del D.M. n. 270/2004) e ad un’offerta di stage altamente qualificata;
per il conseguimento della laurea specialistica perché consente di  risparmiare un anno acquisendo 60 Crediti Formativi Universitari.

DESTINATARI
E’ rivolto a  laureati (laurea di I livello, laurea magistrale e vecchio ordinamento) in tutte le discipline che vogliano investire sulla propria crescita professionale.


PROGRAMMA DEL MASTER
Il programma del Master Comunicazione MASPI si articola nei seguenti moduli:
Fondamenti (gennaio - febbraio 2011)
Condividere le basi cognitive della materia e lo scenario di merito per lo sviluppo delle funzioni di comunicazione, informazione, marketing e relazioni esterne dei soggetti orientati alla pubblica utilità.
Soggetti della comunicazione (marzo 2011)
Definire e analizzare le caratteristiche e gli approcci specifici con cui i principali soggetti che operano nell’ambito della pubblica utilità agiscono da un punto di vista comunicativo e relazionale. I soggetti presi in considerazione sono: l’Unione Europea, le istituzioni nazionali, le istituzioni regionali, gli enti locali, le public utilities e i soggetti della rappresentanza.
Linguaggi, strumenti e tecnologie (aprile 2011)
Comprendere i linguaggi istituzionali, gestire gli strumenti e utilizzare le nuove tecnologie: tre fattori essenziali della pubblica utilità, nella consapevolezza che le tecniche della comunicazione di impresa e quelle della comunicazione pubblica tendono sempre più ad avvicinarsi. La linea di confine risiede però nei valori, nelle priorità, nelle specificità e nei propositi che restano differenziati.
Ambiti applicativi (maggio 2011)
Approfondire le problematiche della comunicazione di pubblica utilità in relazione ai settori della politica, del sociale e della sfera istituzionale: una verticalizzazione rispetto alle prospettive tecnico professionali, alle aree di specializzazione, alle dinamiche comunicative di settore che i tre ambiti definiscono.
Study visit (maggio - giugno 2011)
Per l’anno accademico 2010/2011 è prevista una study visit  di una settimana a Bruxelles, per permettere ai partecipanti un approccio diretto con la realtà comunitarie. Attraverso il confronto con esperti, docenti e funzionari di spicco del mondo istituzionale internazionale, lobbying e pubblic affairs, la study visit mira a far acquisire competenze specifiche nel campo dei processi comunicativi e relazionali operanti nel contesto internazionale. E’ prevista inoltre una settimana a Roma nell’ambito dell’esposizione del Forum PA, occasione in cui i partecipanti hanno la possibilità di vedere un’arena in cui le istituzioni, le associazioni professionali, gli atenei, la società civile dialogano, raccontano le migliori prassi, lavorano insieme.
Stage (giugno – novembre 2011)
Al termine del percorso didattico, i partecipanti svolgeranno lo stage presso qualificate istituzioni e/o aziende del settore pubblico o privato per un minimo di 300 ore.
Per programma e partner stage del MASPI visitare il sito web www.maspi.iulm.it
Attività extra
Nell’ambito del master sono inoltre previsti, al di fuori dell’attività d’aula, momenti di partecipazione esclusiva al Laboratorio Maspi in Business English per il settore pubblico, seminari di approfondimento e conferenze pubbliche.

Profili professionali di traguardo

L’89% dei frequentanti delle precedenti edizioni ha trovato impiego in settori pertinenti all’area della pubblica utilità entro un anno dal conseguimento del diploma.
I profili professionali di traguardo del MASPI sono:

Comunicazione istituzionale: comunicatore pubblico; portavoce; capo ufficio stampa; responsabile web; esperto di marketing pubblico; responsabile comunicazione interna; responsabile relazioni esterne; responsabile eventi e promozione; funzionario europeo; brand manager. 
Comunicazione politica: consulente politico; esperto in comunicazione politica; ghot writer; spindoctor; portavoce; campaign manager; sondaggista; analista dell'opinione pubblica; analista politico; assistente parlamentare.
Comunicazione sociale: social marketing manager; fundraiser; addetto stampa; giornalista sociale; campaign manager; project leader; responsabile eventi; operatore della cooperazione internazionale; operatore per la valorizzazione del patrimonio culturale; organizzatore eventi sociali.


Ulteriori Informazioni

Le preiscrizioni alla IX edizione del MASPI saranno accettate attraverso la compilazione dell’apposito modulo internet all’indirizzo servizionline.iulm.it a partire dal 9 giugno 2010

Sono accettate, con riserva, anche le domande di preiscrizione degli studenti che dichiarino di acquisire il diploma di laurea entro l’ultima sessione di laurea dell’anno accademico 2009/2010.

Chi Contattare

Segreteria Master MASPI
Università IULM - Via Carlo Bo 1, 20143 Milano
Tel.: (+39) 02.89.141.2806 - 2706
E-mail: master.maspi@iulm.it
Web: www.maspi.iulm.it

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche