Cerca nel blog

Corso FERPi sul Personal Branding


Se in passato bastava costruire l’immagine di un brand e diffonderla, oggi risulta fondamentale muoversi in un’ottica di conversazione, trasparenza, networking e community, in quanto sono gli stakeholder che vanno a definire l’immagine di una persona o di un’azienda. Il Personal Branding oggi è legato alla capacità di generare un’influenza, creando una relazione duratura con gli stakeholder. Il “Personal Branding” è definito come la capacità di far emergere in modo chiaro e autentico i punti di forza personali, che insieme alle competenze e alle esperienze, rendono ciascun individuo unico.

La valorizzazione dei propri punti di forza e il proprio posizionamento in relazione agli obiettivi da raggiungere, saranno i focus del corso “Personal branding: come riconoscere e valorizzare i propri punti di forza”, in programma il 9 giugno a Milano presso la sede Ferpi (via Lentasio, 7) dalle 09.30 alle 17.30. Durante la giornata di formazione, che vedrà la partecipazione di Daniele Salvaggio, fondatore di Imprese di Talento, saranno sperimentate le tecniche e le modalità di comunicazione più adatte per diventare i migliori e più qualificati professionisti nel ruolo ricoperto, attraverso testimonianze e case history di manager ed esperti del settore.

Principali destinatari del corso sono professionisti in desiderosi di approfondire tecniche e strumenti per imparare a riconoscere, valorizzare e comunicare i propri punti di forza, oggi sempre più determinanti in termini di leadership, reputazione, riconoscibilità e fiducia. Il corso si rivolge anche a studenti e a giovani in cerca della prima occupazione.

Il corso, aperto a tutti, soci e non soci, darà diritto al riconoscimento di 100 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: casp@ferpi.it

Nessun commento:

Posta un commento

Il Blog delle Relazioni Pubbliche